30/01/2021 LONIGO – Villa di un imprenditore di Lonigo nel mirino di una banda. La polizia tende un agguato e sventa la rapina || Nel vicentino per portare a segno rapine e furti. Banda di malviventi finisce in manette. La sezione antirapine della squadra mobile di Vicenza e la sezione criminalità straniera della mobile di Milano hanno sventato nella notte di giovedì un colpo alla villa di un imprenditore di Lonigo. Tre le persone arrestate tutte dell’Est Europa (Slovenia, Bosnia e Kossovo). Il terzetto, a quanto raccolto dalle intercettazioni telefoniche, già nella giornata di giovedì scorso 25 gennaio aveva fatto un sopralluogo nei pressi della villa dell’imprenditore manifestando l’interesse per l’obbiettivo. Intenzione per la quale erano pronti anche, se necessario ad usare le maniere forti spray urticante o violenza nei confronti della vittima e delle persone presenti in casa. Immediatamente è scattata l’allerta con un imponente servizio attorno alla villa. Approfittando dell’oscurità e dell’area impervia la banda ha tentato di far accesso dalle siepi che delimitano il perimetro dell’abitazione e, a quel punto, è scatto l’intervento degli agenti in agguato. Uno è stato subito bloccato mentre altri due sono scappati per i campi rintracciati però poco dopo mentre tentavano la fuga con un auto di un connazionale lungo la strada provinciale che porta verso Verona. Una successiva perquisizione dove il gruppetto aveva dimorato a Vicenza ha consentito di sequestrare guanti in lattice, ricetrasmittenti, fascette elettriche e 4 mila euro in contanti. Banda forse non nuova a razzie sul territorio vicentino e al riguardo si continua ad indagare. – Intervistati LORENZO ORTENSI (Diregente Squadra Mobile di Vicenza) (Servizio di Gabriella Basso)


videoid(aP_-N9fQayk)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria